Home Page
SurfNews 57
STAMPA OMOGENEIZZATA
a cura di NIk Zanella Condividi SurfNews
Non credete a quello che vi raccontiamo noi della redazione quando ci lamentiamo del nostro lavoro. Nonostante la mole di ore passate davanti al computer ed i patemi che gestire una redazione comporta, fare SurfNews non è per nulla complicato. Anzi, negli ultimi anni è diventato sempre piu semplice. Se fino a metà degli anni '90 le uniche foto decenti disponibili alla nascente editoria surf italiana erano prodotte all'estero, dalle ditte surf, oggi, sul mercato chiunque può trovare immagini anche italiane, di buona qualità a prezzi stracciati e compilarle a proprio piacimento su di un media. Indesign e Photoshop fanno miracoli se hai otto ore al giorno da spendere! Ad alleggerire il compito al moderno editore ci pensa, inoltre, una densissima selva di agenzie pubblicitarie e di press-office il cui lavoro è proprio quello di raccogliere e distribuire immagini di qualità altissima gentilmente offerte dai loro migliori clienti. Ma allora, se tutti possono avere tutto, in cosa si differenzia una testata 'core' da una 'soft'?

Linea editoriale è una parola grossa per le testate surf. Che valore può avere, a livello mondiale, la presa di posizione di un surfista o di una testata 'sportiva' che tira (nel nostro caso) 9 mila copie? Infatti, il problema nella maggior parte dei casi non si pone neppure. Tra gli articoli acquistati e quelli 'suggeriti' dagli sponsor spesso, all'editore, rimane solo lo spazio per fare le didascalie, firmare la intro e decidere quale viaggio o sogno preconfezionato proporre ai lettori.

Qui a SurfNews però ci siamo imposti, negli anni, di organizzare diversamente la fase di 'raccolta' del materiale e di tenerci lontano da questa omologazione coinvolgendo nella linea editoriale i lettori, le aziende e tutte le parti coinvolte nella produzione di foto e testi.

Questo numero estivo, il più ricco dell'anno, è appunto nato dalla sinergia di ogni strato dell'humus di SurfNews, dalle ditte che hanno appoggiato i nostri progetti (anziché imporci i loro), ai lettori che sempre ci segnalano preferenze e nuove idee, ai fotografi che hanno documentato ogni ogni manovra in acqua ed ogni sfumatura a terra ed infine i surfisti italiani che hanno dato il meglio sulle onde di mezzo Mediterraneo per dire qualcosa di nuovo, o almeno dire qualcosa. E questo non è per niente facile.

Ricerca SurfNews
Articoli
SORVOLANDO HAMMAMET

UNA STORIA DI SURF E TURISMO DI MASSA

Raffiche di vento gelido sotto ...
DUE TERREMOTI. UN FUTURO

28 Marzo 2005. Sono appena passate le 23 e la gente di Sorake Beach è ...
SIPPING JETSTREAMS: EGITTO

Il Cairo, 3:30 am. L'aria del deserto si fa pungente, e non appena il nostro ...
KERNOW SURF

Quando il disco del sole si avvicina alla linea dell'orizzonte, le scure ...
Archivio magazine »
Scarica gratis Surfnews Magazine