Home Page
SurfNews 40
UNA ANTI-INTRO
a cura di Nik Zanella Condividi SurfNews
Ho sempre odiato fare proclami all'inizio del giornale, forse perché la linea editoriale di SurfNews nasce da collaborazioni e non da imposizioni. I contenuti, poi, non hanno bisogno di preamboli, in 128 pagine raccontano le proprie glorie ed i propri limiti. I buoni propositi delle intro spesso diventano scivolosi, come cera invernale ad agosto, prima dell'ultima pagina. A proposito, voi avete mai incerato una tavola?!
Specialmente in periodi come questo, in cui sono relegato in redazione ed il mare è piatto, trovo molto impegnativo sopravvivere senza perdere l'identità di surfista. La spiaggia, il luogo sacro attorno al quale hanno ruotato le mie scelte di vita, è definitivamente cambiata. Il surf-style, ci piaccia o meno, è diventato lo stile ufficiale dell'estate italiana ed è per questo che vi ho fatto quella strana domanda, perché so che molti lettori (ed anche molti dell'editoria surf..) stanno leggendo questa intro senza mai aver cavalcato un onda.
Se non ve ne siete accorti, sono finiti i tempi in cui l'abito faceva il monaco. Anche se io, coinvolto nel surf-biz, vedo positivamente il dilagare dell'immagine surf, questo allargamento di target ed il successo del surf-style nel mercato italiano mi causa alcuni scompensi. Chi sono i nuovi surfisti italiani? Conosciamo veramente queste persone? Che mezzi abbiamo per relazionarci a loro nel modo migliore possibile? Fino a pochi anni fa la distinzione sulla spiaggia era netta anche nei giorni di piatta: c'eravamo 'noi', e c'erano 'loro'. Due entità separate. A me, in spiaggia, dava più sicurezza incontrare la classica famiglia italiana 'old-school' con babbo in slip da bagno e mamma intenta a far panini. Loro rappresentavano tutto quello che non avrei mai voluto diventare ed il solo fatto di puntare il dito mi faceva stare meglio. Ora non possiamo più dire 'noi' perché 'loro' sono come noi, si vestono come noi e sotto l'ombrellone potrebbero anche avere una rivista di surf. Come molte culture in affermazione, anche il surf italiano, ha preferito, per anni, parlare attraverso negazioni. Questa smania di definire escludendo e la tendenza dei singoli a ritenersi gli 'unici' ed i 'principali' ha spostato il fuoco della discussione dalle onde, dai surfisti e dai viaggi alle persone ed alle loro paranoie di fatto negando le migliori possibilità ad uno sport che già nasceva meteorologicamente sfortunato.
Chiunque segua da un po' la cosidetta 'scena surf' sa quanti esempi di invidia e gelosia si potrebbero fare nel campo dell'editoria, dell'industria e delle competizioni. Adesso che siamo cresciuti però, ora che il surf è un mercato affidabile, uno sport sano e riconosciuto è ora di cambiare livello, è ora di far vedere quello che valiamo in ambito globale, è ora di parlare di quello che abbiamo senza per forza rifiutare tutto il resto o fingere di non vederlo. Tre mesi fa quando abbiamo messo in rete il nostro questionario (www.surfnews.co/quest) non pensavamo potesse avere un seguito così importante. L'editoria e le aziende surf-related in Italia hanno sempre proceduto per tentativi e approssimazioni, senza sapere chi fossero e cosa veramente volessero i surfisti e chi gravita attorno al surf-style. Preferenze sul taglio degli articoli, rapporto con le riviste straniere, interessi culturali preferenze in viaggi ed acquisti, in 53 risposte escono dati precisi e spesso sorprendenti.
Questa mole di informazioni che ci state inviando è un patrimonio per tutta la scena italiana ed influenzerà attivamente la nostra linea editoriale affinando il nostro rapporto con il motore primo di questa rivista. Voi.

Ricerca SurfNews
Articoli
IL FANTASTICO MONDO DI BILL

Bill Sharp pensa in grande: grandi idee, grandi profitti e ovviamente ...
MENTAWAI

Ho vissuto di illusioni fino a vent'anni. Poi ho iniziato a fare surf. ...
MOZAMBICO

Nonostante avesse ammesso che il mio invito in Africa fosse la proposta ...
CRETA

'Tutto cominciò a Creta, sembra l'inizio di un romanzo ma invece ...
Archivio magazine »
Scarica gratis Surfnews Magazine