Home Page
SOUTHERN MAINE
Un itinerario surf alternativo nel nordest degli Stati Uniti
a cura di Michael Kew Condividi SurfNews

Posizionato all'estremo nordest del continente americano, lontano sia dalle assolate spiagge della Florida che dalla chiassosa California, il Maine guarda al surf 'made in USA' con un distaccato sorriso. L'area del New England, infatti, grazie alla natura rigogliosa e alle abbondanti mareggiate atlantiche, offre al surfista emozioni che nel resto del paese sono andate totalmente perdute. Emozioni che si susseguono a suon di onde di qualità in una atmosfera quasi bucolica. Le possibilità esplorative sono infinite. A differenza della maggior parte della costa orientale, caratterizzata da spiagge di sabbia, il Maine offre una varietà quasi infinita di baie e point su fondale di roccia.

Dal confine settentrionale del New Hampshire fino a Portland, la costa è spettacolare. Piccoli villaggi di pescatori (specialmente di aragoste e crostacei) si alternano a baie semideserte, costellate da penisole rocciose ricoperte di pini e spiagge bianchissime. L'aria che si respira è quella fresca e rustica dei paesi di mare, in cui ognuno conosce il proprio vicino di casa. Ed è questo a influenzare il carattere positivo e altruista dei surfisti locali, sempre pronti a condividere lo spot con qualcuno da fuori o a fare due chiacchiere dopo una buona surfata.

La scarsa esposizione di quest'area sulle riviste di surf è data dall'inconsistenza delle mareggiate e dalla rigidità del clima. Anche se un'onda surfabile è sempre reperibile, non sono molte le mareggiate ad attivare i point migliori. La stagione più indicata è sicuramente la tarda estate. Tra agosto e ottobre le onde sono pulite e accompagnate da poco vento. La costa del Maine è esposta a sudest, direzione perfetta per ricevere le lunghe onde dei tifoni. L'estate è anche l'unica stagione in cui l'acqua ha una temperatura apprezzabile con una muta leggera (3/2mm). D'inverno (da dicembre a marzo) infatti le stesse spiagge vengono interessate da tormente nordatlantiche, spesso accompagnate da neve, che abbassano le temperature producendo onde scure e gelide. Nei giorni con le onde migliori gli spot attorno a York e Ogunquit possono essere affollati. Nulla che vagamente somigli alla calca di California o Florida, infatti l'atmosfera in acqua resta sempre gioviale. Anche perchè, durante le mareggiate estive, è sufficiente guidare una mezz'ora verso nord per trovare onde praticamente deserte, un lusso che non molte comunità possono permettersi negli States del surf-boom.

L'attrezzatura giusta per un surftrip in Maine deve comprendere una shortboard classica, magari con bordi affilati, per le condizioni migliori. Ma non lasciate a casa un longboard o una tavola retrò, per i tanti giorni di onde piccole. Il negozio di riferimento è senza dubbio Liquid Dreams, che ha sede sia a York che a Ogunquit. Aquaholic surfshop è invece il punto di riferimento per la zona di Kennebunk. Una muta primaverile è tutto quello che serve in estata ma non dimenticate di portarvi muta di 6mm, calzari, guanti pesanti e cera morbida per primavera e inverno. Le alternative al surf sono tante nei giorni di mare piatto. Portland è una città stimolante in cui passare una serata mondana mentre York, col suo fascino quasi europeo, rappresenta perfettamente lo spirito del New England e la cultura marinara della costa est degli Stati Uniti.

Informazioni più precise su quest'area le trovate nel volumetto Maine Travel Guide, edito da Lonely Planet (lonelyplanet.com) e nel sito dell'ufficio del turismo locale visitmaine.com. Per una descrizione degli spot e della storia del surf in Maine suggeriamo surfingmaine.com.


Ricerca SurfNews
Articoli
A MARI ESTREMI

Abbiamo spesso raccontato la stretta relazione che lega, in Mediterraneo, ...
BANGLADESH

È l'ora di punta in capitale ma nulla si muove. Centinaia, forse ...
MOZAMBUSINESS

«Hei Rosko!' Il bimbetto mi raggiunge in un attimo, un sorriso a ...
THE RAINBOW SURFER

Antonia aspirò un tiro profondo, poi allungò il braccio verso ...
SOUTHERN MAINE

Posizionato all'estremo nordest del continente americano, lontano sia dalle ...
NORD ADRIATICO

Gennaio '09. Un'alta pressione di origine balcanica schiaccia il nordest ...
Archivio magazine »
Scarica gratis Surfnews Magazine