Home Page
50 ANNI DI SURF IN FRANCIA

a cura di Antony Colas e SurfNews Condividi SurfNews

Che Biarritz sia la Mecca del surf europeo è risaputo dalla totalità dei surfisti italiani. Che questa splendida cittadina oceanica sia anche ilpunto zero del surf francese è forse una storia che vale la pena ricordare,specialmente quest¹anno che il surf d'oltralpe festeggia i suoi primicinquan'anni.

La storia del surf mondiale è costellata da episodi curiosi, la Francia non fa eccezione. La nascita della scena francese è legata nientemeno che al mondo del cinema e ad un romanzo di Hernest Hemingway. La pratica di prendere onde è documentata in Francia fin dagli anni 30. Quelle prime onde oceaniche venivano però surfate con tavole corte e rudimentali che non consentivano di cavalcare le onde in piedi come facciamo ai giorni nostri. I primi surfisti 'stand-up' si videro solo nel 1956 e grazie ad un input dall'esterno. Nel 1956 infatti il regista americano Peter Viertel arrivò a Biarritz in compagnia di Dick Zannuck (figlio del celebre produttore di Hollywood), per girare alcune scene di un film tratto dalla novella 'Fiesta' di Hemingway. Zannuck viste le belle onde alla Cote de Basque e rimpiangendo la sua Malibù, ordinò immediatamente una tavola dalla California e la volle a strisce con la prua nera. La sorte però si accanì contro la tavola che avrebbe fatto la storia del surf europeo. Al ritorno da un viaggio a Pamplona (per filmare la festa di San Firmino) Dick fu richiamato da suo padre di urgenza negli States. Così partì senza lasciare al suo amico alcuna indicazione su come usare la tavola ormai in arrivo in Francia. La tavola, spedita assieme a materiale cinematografico, venne illegalmente sdoganata da Viertel attraverso la Spagna visto che alla frontiera francese chiesero il 170% di tasse sul valore. Dopo varie peripezie, decise di provarla alla Cote de Basque. Ignaro dell'esistenza della paraffina, fece alcuni tentativi, ma la tavola completamente liscia gli sfuggiva da sotto la pancia ancora prima di poterci salire in piedi. La leggenda narra che un'onda la portò sugli scogli dove si ruppe ancor prima di prendere la prima onda. Georges Hennebute spettatore della scena ed esperto utilizzatore di resina (aveva costruito una tavola in sughero nel 1925) si offrì per le riparazioni. Ormai era stato piantato il seme. I due presero la prima onda in piedi il giorno dopo ma nel giro di poco altri si avvicinarono a questa novità. Il 24 settembre 1959 venne inaugurato il primo surf club a Biarritz con il nome di Waikiki. Tra i membri attivi, pressoché tutti i surfisti francesi dell'epoca, spiccano i nomi di: Joel de Rosnay (forse la figura piu carismatica del surf francese), Michel Barland che insieme a Jacques Rott (divenne il primo costruttore in serie di tavole in Francia), Arnaud de Rosnay (poi scomparso nella traversata col windsurf Taiwan-Cina Popolare), Joachim Moraitz (che aprì il primo negozio nel '65), Bruno Reinhardt e Jean Brana. tutti personaggi che influenzarono ed ancora influenzano questo sport in Europa. Da allora fu un crescendo. Nel 1964 debuttò la prima rivista di surf in francese 'Surf Atlantique' ed è dello stesso anno anche la prima partecipazione francese ai campionati mondiali di Sydney (de Rosnay). Fu solo nei tardi anni '60 che, grazie a pellicole come Evolution e Waves of Change (filmati anche a La Barre e Hossegor) che le vere potenzialità di queste spiagge divennero note a tutto il mondo surf. Nel '68 si tenne a La Barre (spot ora distrutto dall'ampliamento del molo alla foce dell'Adour) il primo French International Open, quell'anno vinto da un giovanissimo Wayne Lynch. Fra la fine degli anni 60 e gli anni 80 furono molti i surfisti di calibro mondiale in particolare gli australiani Keith Paull, Wayne Lynch e Nat Young ad innamorarsi delle onde francesi più avanti Tom Curren e Gary Elkerton (poi spostatosi a Lacanau) che qui si sposarono. Da allora sono state molte le generazioni di surfisti europei e stranieri a scoprire e riscoprire questa costa e ad avvicinarsi a quest'area ricca di tradizione surf.


Ricerca SurfNews
Articoli
IL SILENZIO DI DUNGEONS

'Tutti surfisti voi vero?' Gracchia una voce in classico accento sudafricano. ...
50 ANNI DI SURF IN FRANCIA

Che Biarritz sia la Mecca del surf europeo è risaputo dalla ...
LA SPIAGGIA DI ALFRED

Ci sono immagini e parole che sfiorano le nostre vite solo per alcuni secondi, ...
DIETRO LA LENTE

Intervista a Carlo Sarnacchioli

Perché, secondo ...
SIPPING JETSTREAMS: CALABRIA

'Siamo già arrivati?'. Tim Curran, ancora sdraiato sul sedile posteriore ...
QUIKTOUR 06

NON È SEMPRE SARDEGNA

Stare qui, davanti alle piscine affollate ...
Archivio magazine »
Scarica gratis Surfnews Magazine